Coworking vs ufficio tradizionale

Affittare un ufficio o lavorare in coworking? Per molti si tratta di una scelta che va ponderata bene, mettendo sul piatto della bilancia pro e contro.

Fra gli aspetti positivi dell’affitto di un ufficio tutto per noi c’è chiaramente quello di poter essere ‘padroni’ in casa propria (si fa per dire, visto che stiamo considerando un affitto, e non un acquisto).

Milano è certamente la città per eccellenza laboriosa e che non si ferma mai. Affittare un ufficio in città potrebbe apparire come una scelta opportuna, ma c’è da fare i conti con diversi parametri. Quello del prezzo innanzitutto.

In una città come Milano i costi di gestione e affitto di un ufficio sono spesso molto onerosi e in alcuni casi addirittura proibitivi.

Secondo la piattaforma mercato-immobliare.info che analizza i prezzi degli uffici e non solo, a Milano, su un totale di 55.128 annunci tra tutte le categorie, a marzo 2022 quelli relativi a uffici sono circa 14.355.

Secondo Caasa, Il prezzo mensile al metro quadro di un ufficio in affitto, a Marzo 2022, è mediamente di 23 €/m² mese. Circa l’85% in più rispetto alla media regionale.

Ipotizzando un 60mq, la nostra spesa mensile per un ufficio su Milano si aggirerebbe sui 1.400 € mensili.

 

Coworking, per molti una scelta ragionata

L’inaccessibilità di questi costi, specie per chi sta avviando ora una nuova attività o necessita di uno spazio a breve termine che non comporti spese eccessive in attesa di scelte future, stanno orientando molti professionisti verso uno spazio di coworking come alternativa al lavoro in ufficio o da casa.

Quella del coworking a Milano è una scelta considerata soprattutto da liberi professionisti, freelance e startup che hanno bisogno di uno spazio di lavoro già arredato con una formula temporanea ed economica.

Non solo, parliamo anche delle tante di piccole e micro imprese che devono cercare un nuovo ufficio più piccolo a seguito di un ridimensionamento aziendale, o, al contrario, uno spazio di lavoro temporaneo per rendere immediatamente operativo un nuovo reparto, in attesa di adeguare le strutture aziendali.

Gli spazi di Work&Co a Segrate, alle porte di Milano, rappresentano una soluzione flessibile, pensata appositamente per mettere a disposizione spazi e servizi necessari per lavorare in tutta comodità e sicurezza, senza bisogno di spendere un capitale o di impegnarsi a lungo termine.

 

Ogni euro risparmiato è un euro guadagnato

L’affitto di uno spazio all’interno di un coworking richiede una spesa mensile molto più contenuta rispetto a un ufficio tradizionale. Ciò perché alla base del coworking c’è la scelta di condividere spazi, strumenti e tecnologie che permette da un lato di rendere più sostenibili i costi e dall’altro di adottare una cultura aziendale che sposi uno stile di lavoro innovativo e che incentivi l’interazione e il fare rete.

Lo spazio di coworking di Work&Co è stato pensato per creare un’atmosfera ispirazionale che avvolga le persone durante le ore di lavoro.

Uno spazio appena fuori Milano che non costringe a difficili spostamenti nella rete urbana della città e che offre tutti i comfort a chi cerca un luogo per lavorare e accogliere clienti in maniera saltuaria o continuativa.

Chi sceglie Work&Co a Segrate (Milano) entra a far parte di una rete di professionisti e creativi che si fonda sul valore della condivisione di esperienze, idee e conoscenze.

E tu che scelta di ufficio hai fatto?